Storia

Correvano gli anni cinquanta quando a Roma Maria Luisa Menegotto, insieme ad un gruppo di genitori di ragazzi con disabilità, con un atto di coraggio, decide di far emergere dall’ombra i propri figli, in un momento in cui ciò poteva essere considerato una provocazione nei confronti della società, soprattutto quella borghese e benpensante che vedeva la disabilità come una penitenza che alcuni genitori dovevano scontare per aver commesso chissà quale colpa.
Solo quarantasei anni dopo, nasce ad Ortona, piccola cittadina di circa 25 mila abitanti, la prima associazione a tutela della disabilità Anffas Onlus Ortona.
Il territorio, culturalmente impreparato, non offriva  soluzioni al miglioramento della qualità di vita delle persone con disabilità  e solo la forza e la determinazione di un piccolo gruppo di famiglie riesce ad operare un piccolo cambiamento, proponendo una valida alternativa alle attività istituzionali come la scuola e la sanità.
Il bisogno di creare un’attività che non fosse solo un pretesto per occupare il tempo dei ragazzi con disabilità, fa scaturire dalle menti creative di un gruppo di genitori, l’idea di produrre la carta fatta a mano, dopo aver sfogliato casualmente un manuale di antiche tecniche amanuensi.
Nel 2005, a seguito di un percorso formativo presso il Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano si concretizza il Progetto del laboratorio “Experimenta” via-via costruito grazie all’aiuto di persone impegnate sia nel settore pubblico che privato.
Nel corso di questi ultimi quattro anni, il laboratorio si è dotato di attrezzature e strumenti professionali che lo hanno reso unico nel suo genere su tutto il territorio abruzzese.
Attualmente sono occupati nove ragazzi di età post/scolastica, supportati da psicologi/tecnici e personale volontario.
Le attività svolte dai ragazzi sono  finalizzate all’apprendimento delle tecniche di produzione; al raggiungimento di una piena autonomia attraverso percorsi individualizzati e allo sviluppo delle capacità relazionali per una piena inclusione sociale. I risultati finora raggiunti fanno del laboratorio un contesto altamente professionale, paragonabile ad una vera e propria impresa artigianale.
 

assemblea dei soci aprile 2010

assemblea dei soci aprile 2010

assemblea dei soci aprile 2010

assemblea dei soci aprile 2010

assemblea dei soci aprile 2010

assemblea dei soci aprile 2010