Corsi di formazione

Libro "Il Sapere genitoriale" per un patto educativo Scuola Famiglia Sanità - corso di formazione 2008-2009
 
Il 31 ottobre u.s., presso l'aula Magna dell' ITC "L. Einaudi" di Ortona, il prof. Riziero Zucchi - Docente di pedagogia generale e sociale - Università degli Studi di Torino – Responsabile del Centro Nazionale Documentazione e Ricerca Pedagogia dei Genitori – Collegno - TO - ha tenuto un convegno "Le Competenze e le Conoscenze della Famiglia , Risorsa per la Scuola e la Società" a conclusione di un percorso intrapreso circa un anno fa che vede la famiglia protagonista del corso di formazione intitolato "Pedagogia dei genitori - Per un patto educativo scuola famiglia e sanità" che ha visto anche la presentazione del libro "Il Sapere Genitoriale" che raccoglie le testimonianze dei genitori che hanno partecipato ai gruppi di narrazione nel corso degli anni scolastici 2007/2008 – 2008/2009.
 

Corso di formazione "Una Grande Famiglia - Le risorse per il ben- essere della famiglia, tra servizi di assistenza strumenti di tutela e opportunità di integrazione nella comunità"

Il lavoro finora svolto da Anffas onlus Ortona, ha fatto emergere una serie di problematiche legate all’estrema fragilità del nucleo familiare nel suo tessuto relazionale, alla difficoltà di comprensione delle modalità di accesso ai servizi alla persona, alla scarsa conoscenza dei meccanismi di formazione della programmazione locale in tema di servizi sociali, alla debolezza dell’associazione nella proposizione di interventi socio-educativi integrati nel sistema locale dei servizi ed infine alla necessità di intraprendere percorsi di integrazione sociale e lavorativa per valorizzare l’autonomia delle persone disabili e delle loro famiglie.
L’ANFFAS di Ortona, in linea con il pensiero Anffas, si prefigge l’importante obiettivodi rafforzare il ruolo della famiglia nella programmazione locale dei servizi, incrementando le conoscenze riguardo le opportunità presenti sul territorio al fine di ridurre le situazioni di “handicap” ed agevolare l’esercizio dei diritti.